Esodi. Rotte migratorie dai paese sub-sahariani verso l’Europa

ESODI è una mappa web interattiva realizzata sulla base delle testimonianze di oltre 3000 migranti dell’Africa Subsahariana raccolte in quattro anni (2014 – ad oggi) dagli operatori e i volontari di Medu. ESODI racconta nel modo più semplice e dettagliato possibile i motivi della fuga e le rotte affrontate dai migranti dall’Africa subsahariana all’Italia, le difficoltà, le violenze, le tragedie e le speranze attraverso le voci e le informazioni dei protagonisti.

Le testimonianze  sono state raccolte in particolar modo in Sicilia – nell’Hotspot di Pozzallo, nei centri di accoglienza straordinaria (CAS) della provincia di Ragusa, nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo (CARA) di Mineo (Catania), nel Centro polifunzionale di Ragusa- e a Roma, nei luoghi informali di accoglienza e nel Centro Psychè per la riabilitazione delle vittime di tortura.

In tutti questi luoghi Medu opera portando supporto socio-sanitario ai migranti, prima assistenza medica, servizi di riabilitazione medico-psicologica per le vittime di tortura e trattamenti inumani e degradanti.

Mappa web esodi

Mappa web Esodi

Come diventare volontario

Puoi dare un contributo nella traduzione delle testimonianze

Scrivi a comunicazione@mediciperidirittiumani.org

Notizie dal progetto

Il calendario Medu unisce 13 tavole illustrate della campagna europea #Medfacecs ( I Volti del Mediterraneo)  e le testimonianze dei migranti soccorsi nel Mediterraneo centrale...
LEGGI TUTTO
Medici per i Diritti Umani invita alla presentazione in anteprima assoluta del libro testimonianza L’umanità è scomparsa Sulle rotte migratorie del XXI secolo (Il Pensiero Scientifico...
LEGGI TUTTO
 2014-2018: quattro anni di assistenza ai migranti sopravvissuti alla violenza estrema  “La Libia non era e non è un porto sicuro: il Ministro dell’Interno venga...
LEGGI TUTTO