La salute viaggia senza passaporto

Per la piena garanzia del diritto alla salute senza distinzione di cittadinanza e condizione giuridica della persona, così come affermato dall’art.32 della nostra Costituzione e dai trattati internazionali in vigore, aderisci alla campagna di MEDU “La salute viaggia senza passaporto”

Dopo il passaggio in Aula al Senato è in via di approvazione presso la Camera dei Deputati l’emendamento presentato dalla Lega Nord che porterebbe all’abrogazione del comma 5 dell’art.35 del Testo Unico sull’Immigrazione D.Lgs 386/98, secondo il quale: “L’accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all’autorità, salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di condizioni con il cittadino italiano.”

ATTENZIONE: AD OGGI QUESTA NORMA É IN VIGORE, LA SEGNALAZIONE ALL’AUTORITÁ É ANCORA VIETATA!

Per la piena garanzia del diritto alla salute senza distinzione di cittadinanza e condizione giuridica della persona, così come affermato dall’art.32 della nostra Costituzione e dai trattati internazionali in vigore, aderisci alla campagna di MEDU “La salute viaggia senza passaporto”

Aderisci alla nostra iniziativa. Invia una mail a obiezionemedici@libero.it indicando nome, cognome, specializzazione, servizio di appartenenza e città.
L’elenco degli aderenti sarà liberamente consultabile online dall’utenza e dalle associazioni interessate.

AIUTACI A FORNIRE UNA CORRETTA INFORMAZIONE ALL’UTENZA ED AGLI OPERATORI SANITARI ED AMMINISTRATIVI SUL FATTO CHE IL DIVIETO DI SEGNALAZIONE ALL’AUTORITA’ DELLO STRANIERO IRREGOLARMENTE SOGGIORNANTE E’ ANCORA IN VIGORE.

SEGNALACI ALLO STESSO INDIRIZZO MAIL EVENTUALI DENUNCE ILLECITAMENTE INOLTRATE ALLA QUESTURA DA PARTE DI OPERATORI SANITARI O AMMINISTRATIVI AVVENUTE IN QUESTI GIORNI, STIAMO RACCOGLIENDO TESTIMONIANZE CHE DIFFONDEREMO A FINI STATISTICI.

TENIAMOCI PRONTI IN CASO DI APPROVAZIONE DEFINITIVA DELL’EMENDAMENTO ALLA CAMERA: scarica il manifesto tradotto in sette lingue (inglese, francese, spagnolo, rumeno, albanese, arabo, cinese) da appendere all’esterno degli ambulatori medici e dei presidi sanitari per manifestare il vostro e nostro dissenzo.

Per la piena garanzia del diritto alla salute senza distinzione di cittadinanza e condizione giuridica della persona, così come affermato dall’art.32 della nostra Costituzione e dai trattati internazionali in vigore, aderisci alla campagna di MEDU “La salute viaggia senza passaporto” Dopo il passaggio in Aula al Senato è in via di approvazione presso la Camera […]

Notizie dal progetto

L’umanità è scomparsa Sulle rotte migratorie del XXI secolo (Il Pensiero Scientifico Editore) Modera Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale Saranno presenti gli autori. Per ogni...
LEGGI TUTTO
Roma, 8 dicembre 2018 – Come preannunciato ormai da mesi, lunedì prossimo gli edifici dell’ex fabbrica Penicillina nella periferia est di Roma  verranno sgomberati. Con tutta probabilità...
LEGGI TUTTO